Appartamento Via Gluck

2018 – Privato

PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE

Alloggio sito in Via Gluck a Milano

Con noi nel team: Arch. Valentina Trezzi

Foto realizzate da

Elisabetta Massera photographer

In un contesto molto suggestivo di case a ringhiera in tipico stile vecchia Milano, nella mitica “via Gluck”, un ultimo piano totalmente abbandonato è stato riportato a nuova vita rispondendo all’esigenza del cliente di realizzare due ale distinte. Il progetto ha quindi generato due anime opposte ma capaci di dialogare e rafforzarsi a vicenda. L’una più grintosa e l’altra minimale. Risultato, un angolo di poesia luminoso e dinamico dal carattere sofisticato e contemporaneo. Tutto rigorosamente disegnato su misura per generare volumi ed energia negli interni, a partire dalla realizzazione di due soppalchi che sfruttando al meglio le importanti altezze divengono maestosi protagonisti della scena abitativa con l’eleganza geometrica di travi vestite di bianco Perfetto l’inserimento di tre ulteriori lucernari che amplificano il rapporto dentro\fuori arredando di luce gli spazi. E’ sicuramente la dualità dell’appartamento la chiave di lettura del luogo dove le anime si incontrano, si scontrano ma restano indipendenti seppure attraendosi Un piacevole risultato frutto di uno studio meticoloso e attento nella selezione dei colori e dei materiali distinti ma perfettamente in armonia Questa asimmetria poetica dei contrasti, la vediamo benissimo nei due bagni, dove attraverso un’interessante interpretazione della gamma dei grigi, in uno si disegnano calde atmosfere vintage con l’uso delle cementine ed arredi altisonanti, mentre nell’altro si vira su un minimalismo radicale.